Elettricista a Roma: come e dove trovarlo

Elettricista a Roma e nel resto d’Italia.

Come cercarli, dove rivolgersi, e in cosa consiste il loro lavoro.

Un elettricista a Roma e nel resto d’Italia è quel tecnico che come qualifica ha quella di artigiano.

Il suo lavoro è di posa e realizzazione di impianti elettrici e di dispositivi di distribuzione per l’energia elettrica in un dato luogo produttivo.

Tale luogo può essere uno stabilimento economico come una fabbrica, oppure un appartamento o un abitazione privata ma non solo, rientrano nei luoghi ove può esercitare il suo mestiere anche stabilimenti e magazzini.

 

Il mestiere dell’elettricista

 

La stragrande maggioranza delle utenze domestiche ancora oggi in Italia, sebbene questa sia la penisola del sole, sono alimentate ad energia elettrica, spesso derivante da prodotti poco sostenibili a livello ambientale, le tariffe sono alte e in alcune aree del paese, ancora manca l’energia elettrica sebbene non si sia nel dopo guerra.

Il lavoro di un elettricista è indispensabile nei luoghi di nuova costruzione, e si rende necessario anche nella forma del Pronto intervento in casi dove si siano verificati cali di tensione, danni all’impianto o in generale situazioni di emergenza.

I consumi e gli impieghi di energia elettrica riguardano:

• case

• casali

• ville

• appartamenti

• esercizi commerciali

• capanni

• stabilimenti di produzione

per cui una ditta o un tecnico riconosciuto (elettricista appunto) è importante per una serie di ragioni connesse proprio alle azioni svolte all’interno di uno specifico ambiente.

 

La ricerca di personale altamente specializzato

 

Quando si parla di un elettricista, si parla di un artigiano qualificato ad esercitare questa mansione che riguarda anche la progettazione degli impianti ex-novo o da riparare e sostituire.

La legge alla quale si fa riferimento quando si parla di tecnici specializzati, artigiani elettricisti è quella datata 5 marzo 1990, recante il n°46 con annesso regolamento attuativo, il D.P.R. 6 dicembre 1991 n°447 ha promosso poi l’obbligo sugli interventi di questo tipo affinché essi siano eseguiti da personale qualificato, abilitato quindi all’esercizio della professione di elettricista.

L’elettricista deve avere tutte le competenze tecniche descritte dalla Legge.

Tali competenze rispetto al suo stesso lavoro, possono venir acquisite attraverso l’esperienza oppure associando o meno quest’ultima ad un adeguata formazione.

In ogni caso, sia che abbia accumulato esperienza, sia che abbia studiato per apprendere teoricamente ciò che riguarda il suo lavoro, l’elettricista è responsabile dell’installazione che effettua.

 

Cercare un elettricista a Roma

 

Roma è una metropoli e effettuare una ricerca mirata potrebbe anche apparire piuttosto complesso.

Oggi i mezzi per fare tale ricerca sono molteplici, e questi si affiancano a quelli più “classici” come ad esempio il passaparola.

Quante volte capita che un parente o un amica vi consiglino questo elettricista, piuttosto che un altro o anche altre figure professionali che a loro hanno garantito un buon servizio facendogli spendere meno magari?

Su internet si chiamano feedback questi giudizi, basati come nel passaparola, su esperienze dirette avute in precedenza e sulle quali si esprime un opinione rispetto al servizio offerto e svolto da un professionista o da una ditta.

Share: